voli di crossvoli di cross voli di cross

Scoprire le meraviglie della Pedemontana Veneta e delle Dolomiti dal cielo, percorrendo in volo oltre duecento chilometri fino a raggiungere la Slovenia o l’Austria.

Per gli amanti del parapendio e deltaplano cross-country, Borso del Grappa è punto di partenza privilegiato: il microclima unico in Italia che caratterizza questa zona di volo permette infatti di effettuare dei lunghi voli di distanza praticamente tutto l’anno. La pianura padana è un ottimo generatore di correnti ascensionali che vengono spinte verso le montagne, garantendo sempre la possibilità al pilota di atterrare in spazi ampi e sicuri. Borso del Grappa è amato anche dai piloti professionisti che, in particolare nel periodo invernale, arrivano da tutto il mondo per allenarsi in preparazione delle competizioni. Il Monte Grappa garantisce infatti le condizioni tranquille della pianura abbinate alle condizioni più robuste tipiche della montagna, risultando così una perfetta palestra per affinare la tecnica.

Voli di Cross da Borso del Grappa verso EST

Il volo verso est, con partenza da Borso del Grappa e fiancheggiando tutta la pedemontana veneto-friulana, dà la possibilità di effettuare tragitti di oltre 200 km, fino ad arrivare alla lontana Slovenia. Questo volo di andata a meta si effettua con vento proveniente da ovest. Non presenta particolari difficoltà nel tratto da Borso del Grappa fino a Meduno, prestando però attenzione all’attraversamento della zona di Valdobbiadene - Monte Cesen perché affollata di vigneti e quindi priva di atterraggi. Leggermente più tecnico risulta essere il tratto da Meduno a Gemona, oltrepassata la quale il sorvolo di una zona montuosa particolarmente spettacolare ritorna ad essere facile. Gli atterraggi di conclusione del volo, molto numerosi, si trovano in direzione di Tolmine Soviza.
Distanza: circa 170 km.

ATTENZIONE: I voli in questa direzione sono possibili solo dal venerdì pomeriggio alla domenica, causa avvicinamento alla base Nato di Aviano. Un notam limita infatti il sorvolo in prossimità della base, vietandolo durante la settimana.


Un altro volo particolarmente suggestivo in direzione est prevede la partenza da Borso del Grappa in direzione del Monte Tomba, raggiunto il quale si prosegue in direzione nord-est verso le Dolomiti Bellunesi fino a Feltre. Si procede quindi verso il Monte Tomatico, compiendo un lungo traverso sopra la Val Belluna in direzione del Monte Avena. Da lì, si punta ad est verso il Monte Dolada, uscendo di nuovo sulla pianura attraverso il Monte Cavallo per tornare a Borso del Grappa sorvolando Vittorio Veneto, Revine e Valdobbiadene in direzione ovest.
Distanza: circa 140 km triangolo FAI.

Voli di Cross da Borso del Grappa verso OVEST

In direzione ovest è possibile compiere voli di distanza più tecnici verso le Piccole Dolomiti in direzione del Pasubio, scegliendo poi se compiere un volo di andata e ritorno verso est o se proseguire verso il Lago di Garda o verso il Trentino.

Il primo tipo di volo, di andata e ritorno, si effettua sfruttando le brezze mattutine da est e il vento pomeridiano da ovest. Partendo da Borso del Grappa verso ovest e fiancheggiando la pedemontana si raggiunge il Monte Pasubio, nel cuore delle Piccole Dolomiti. Da lì si ritorna quindi verso est in direzione Borso del Grappa, oltrepassato il quale si prosegue fino a Revine, tentando poi il ritorno a Borso. Distanza: circa 180 km.


Il secondo volo, di andata a meta, prevede invece di dirigersi verso ovest in direzione del Monte Novegno, raggiungendo poi il Monte Pasubio – Carega. Si attraversano quindi i Monti Lessini per atterrare sul Garda.
Distanza: circa 100 km.

Prestare attenzione alla zona della Lessinia, particolarmente scarsa di atterraggi.


Più impegnativo, una volta raggiunto il Monte Pasubio, scegliere invece di proseguire verso nord per Folgaria, attraversando la Valsugana e agganciando quindi la catena del Lagorai: da lì si può scegliere se dirigersi verso nord, puntando la Val di Fiemme, o verso ovest in direzione del Monte Avena per chiudere il triangolo tornando a Borso del Grappa.
Distanza circa 150 km.

Voli di Cross da Borso del Grappa verso NORD

Verso nord è possibile compiere un volo particolarmente suggestivo che permette di raggiungere l’Austria.
La partenza è da Borso del Grappa in direzione est verso il Monte Tomba. Si prosegue in direzione nord fino a raggiungere il monte Tomatico, attraversando poi la Val Belluna in direzione del Monte Avena. Da qui si prosegue verso San Martino di Castrozza per uscire in Val di Fassa. Da lì, si continua poi per la Val Gardena, la Val Badia e la Val Pusteria fino a raggiungere gli atterraggi oltre il confine austriaco.
Distanza: circa 160 km.